Suns Europe 2015

Suns Europe 2015, Festival internazionale delle lingue minoritarie europee è stata un’edizione completamente nuova, mentre fino all’anno precedente era presente solo la sezione musica, da questa edizione si sono aggiunte anche la poesia e il cinema rendendo l’evento il “Festival delle Arti Performative”.
Il festival ha dato la possibilità a Udine e tutto il Friuli di diventare una vetrina di popoli e culture spesso ignorate che ha messo in mostra le produzioni artistiche europee in lingue minoritarie.
Per oltre due settimane, dal 25 novembre al 12 dicembre, la manifestazione ha permesso la piena espressione della vitalità culturale di artisti, autori e operatori provenienti da diverse nazioni europee: Paesi Baschi, Carelia, Corsica, Lapponia, Friuli, Galizia, Occitania, Bashkortostan, Galles, Grigioni, Bretagna, Ladiania, Paesi Catalani, Groenlandia e Irlanda. Essi hanno presentato produzioni artistiche nelle proprie lingue europee di minoranza durante le diverse manifestazioni organizzate nell’ambito di Suns, organizzato dalla cooperativa Informazione Friulana, con il sostegno dell’ARLeF e di Turismo FVG e con la collaborazione del CEC di Udine, delle associazioni Bottega Errante e Il Laboratorio, della cooperativa Punto Zero, dal Comune di Udine e del Teatro Nuovo Giovanni da Udine.
La sezione musicale ha suggellato il Festival nella serata di venerdì 11 dicembre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine con l’esibizione di una decina di protagonisti tra gruppi e solisti, selezionati tra gli oltre sessanta candidati al bando internazionale lanciato dagli organizzatori.  La serata, vivacemente condotta dall’attore friulano Michele Polo e dalla cantante e attrice sarda Claudia Aru, ha coinvolto i diversi stili e ritmi musicali degli Ilmu (gruppo che ha ottenuto il premio del pubblico con numerosi consensi), i Caxade, i Rhapsoldya, gli Ozas, i Kasernarat, gli Zaman, gli Tuath, il duo Marit&Nigel, il friulano Loris Vescovo e la coppia romancio-ladina Me+Marie, vincitrice del concorso.
Ospite della serata anche Marco Brollo, che insieme alla sua band e con la complicità dei rappers Alessio Mura e Deck Ill Ceesa, ha presentato alcuni brani del suo disco “Cadremo Feroci”, in cui l’artista si ispira a diverse poesie di Federico Tavan per la loro reinterpretazione in musica.
Suns Europe ha ricevuto il patrocinio del Segretariato generale del Consiglio d’Europa e il marchio EFFE, certificato di qualità per i festival europei rilasciato dall’EFA, l’Associazione Europea dei Festival, per mezzo di una giuria composta da personalità della cultura.
A seguito del festival, è stato realizzato il film-documentario Suns Europe, diretto e prodotto da Marco D’Agostini, per Rai 3 FVG e Rai Trentino Alto Adige. Il documentario si muove incontrando i protagonisti della manifestazione che nella loro lingua madre raccontano la terra di provenienza e l’emozione di trovarsi a Udine per questo Festival internazionale.

Dal 25 novembre al 12 dicembre 2015 il Friuli al centro dell'Europa. Tre settimane di eventi tra cinema, letteratura, poesia, teatro e musica.
Scarica qui il programma completo del festival.
Leggi lo speciale su "Il Friuli"
Leggi lo speciale su "La Vita Cattolica"
Per info www.sunscontest.com.
L'evento su Facebook: clicca qui.
 

Zire il to dispositîf

Ruota il tuo dispositivo

Rotate your device

Cheste pagjine no si pues viodi cun chest dispositîf

Pagina non disponibile per questo dispositivo

This page is not available on this device