GIORNATA EUROPEA DELLE LINGUE 2017

Le lingue del Friuli hanno partecipato alla Giornata Europea delle Lingue 2017 con tante attività ed eventi dedicati.
La manifestazione si è svolta sabato 30 settembre, presso la Loggia del Lionello (Udine) dalle 10:00 alle 22:00.

 
Il programma:

10:00              
Dret & Ledrôs – Speciale “Giornata Europea delle Lingue” con la partecipazione degli studenti delle scuole secondarie.
In diretta, una puntata speciale di Dret & Ledrôs di Radio Onde Furlane, sui temi del plurilinguismo e della didattica plurilingue, con la conduzione di Mauro Missana e l’animazione di Michele Polo (attore, marionettista, conduttore e collaboratore di Radio Onde Furlane, che da anni lavora nel teatro e nelle scuole). La trasmissione sarà strutturata come una lezione radiofonica, con il coinvolgimento diretto degli studenti e gli interventi degli esperti del settore e dei coordinatori di Docuscuele, il nuovo Centro di documentazione ricerca e sperimentazione didattica per la scuola friulana.

11:30              
Ce fâ?
Locandina radiofonica di Radio Onde Furlane con gli appuntamenti culturali in regione.

12:10              
GR Live – (l’unico) Giornale Radio in lingua friulana
Palinsesto speciale di Radio Onde Furlane totalmente dedicato alla manifestazione e alla Giornata Europea delle Lingue.
 
 
12:30/15:00     
Video inzirli
Proiezione a ciclo continuo delle produzioni video in lingua friulana realizzate con il contributo dell’ARLeF (es. INT/ART, Friûl Revolution, Maman!, Âf blu, Suns, la Pimpa, Pavee – La magjie dal furlan).
 
15:00/16:00     
W Maman!
La valorizzazione della lingua identitaria in un piano editoriale: il caso di Media Friuli.
A seguire, animazione per bambini a cura di Daria Miani: in attesa delle nuova stagione della trasmissione per bambini finanziata dall’ARLeF e trasmessa da Telefriuli, letture animate, giochi, canzoni, laboratori manuali e la proiezione dei video di Maman!

 
 
16:00/18:00     
Ce bolial? – Presentazione delle ultime novità editoriali (e non solo) nelle lingue del territorio.
Le presentazioni cominceranno con le proposte editoriali per l’infanzia Fameis – Mê mari e fâs il marangon e Cjapâsi a bracecuel, editi da Kappa Vu, e Lis mês primis peraulis, edito dalla Societât Filologjiche Furlane. Chiuderà questa prima sezione Âf blu, il primo cartone animato realizzato totalmente in Friuli la cui prima serie verrà prodotta dalla Tucker film.
Si passerà poi alla presentazione di progetti delle comunità germanofone e slovene della provincia di Udine.
Le comunità germanofone presenteranno il video Deutsch in Friaul, Le comunità linguistiche di Lingua tedesca del Friuli - Venezia Giulia, a cura del circolo culturale “G. Unfer” di Timau, del circolo culturale “F. Schneider” di Sauris e della Kanaltaler Kulturverein - Associazione culturale della Valcanale.
La minoranza slovena invece presenterà una produzione editoriale, i libri di racconti Pravljice... pravicä... pravəce... pravce, e una musicale, il cd Judje dolin - Barski Oktet, il tutto a cura dell’Istituto per la Cultura Slovena.
Infine, questo spazio si chiuderà con la presentazione di altri tre progetti in marilenghe: Existence di Luca Chittaro e Riccardo Sioni, la prima esperienza 3D teatrale in friulano sul web; Missus di Massimo Garlatti – Costa, il film documentario che racconta la storia dei preti ancora attivi di Glesie Furlane; e la seconda stagione di Int/Art di Dorino Minigutti e Giorgio Cantoni, la serie di documentari in marilenghe dedicati ai giovani creativi friulani (grafici, illustratori, graphic designer).

18:00/19:00
CATINE SHOW - 50 Sfumature di friulano con CATERINA TOMASULO
Spettacolo di Caterina Tomasulo, cabarettista lucana e friulana d’adozione, sulla caleidoscopica realtà multilingue della nostra regione.
Uno sguardo arguto su noi friulani e le mille sfumature della nostra lingua, uno spettacolo per sorridere e per guardarci con occhio ironico da una prospettiva diversa.

19:00/20:00
Aspettando Suns Europe 2017
Presentazione dell’edizione 2017 del festival europeo delle arti in lingua di minoranza che, come da tradizione, si svolgerà ad inizio dicembre presso il Teatro Nuovo “Giovanni da Udine”. Un fine settimana in cui musica, letteratura e produzioni audiovisive nelle lingue meno diffuse d’Europa saranno al centro della scena.
Intervengono il direttore artistico Leo Virgili e il regista Marco D’Agostini, che ha curato i video documentari delle edizioni precedenti del festival.

20:00/22:00
Babêl live – dj set
Puntata speciale live di Babêl Europe, a cura di Marco Stolfo. Un viaggio in musica nello spazio e nel tempo, a spasso tra le minoranze e le nazioni senza stato, dall’Occitania alla Sardegna, dal Paese Basco ai Grigioni, dalla Corsica al Galles, dai Paesi Catalani alla Scozia, dai Sami del Circolo Polare Artico fino alla Grecia Salentina.
Ospiti della serata:
Doro Gjat, il rapper e cantautore carnico protagonista dell’estate 2017 dentro e fuori i confini regionali: dal palco del concerto del 1° Maggio a Roma, al No Borders Music Festival di Tarvisio dove ha duettato con la pop star internazionale britannica Joss Stone;
Franco Giordani, il cantautore di Claut che presenterà il suo ultimo CD Truòisparìs (sentieri scomparsi). Un viaggio in Valcellina, terra di montagna, di acque, di poeti e scrittori da cui Giordani trae ispirazione.


DURANTE TUTTA LA GIORNATA

Lingua in mostra
Esposizione e distribuzione di materiali informativi, libri, riviste, cd e dvd, gadget e molto altro nelle lingue minoritarie della regione.
In collaborazione con: Circolo Culturale “F. Schneider” di Sauris, Circolo Culturale "G. Unfer" di Timau, Inštitut za Slovensko Kulturo/Istituto per la Cultura Slovena, Kanaltaler Kulturverein/Associazione Culturale della Valcanale.

Informazione Friulana Sooc. Coop., Glesie Furlane, Istitût Ladin Furlan “Pre Checo Placerean”, Kappa Vu, La Grame, La Patrie dal Friûl, Lithostampa, Nota, Radio Spazio 103, Regional Store, Serling Soc. Coop., Societât Filologjiche Furlane, Societât Sientifiche e Tecnologjiche Furlane, Universitât dal Friûl (Cirf), Folkest, Friulibris, Friulpoint, Futura Soc. Coop.

Furlan, Lenghe de Europe
La mostra, curata da William Cisilino, illustra la storia, la cultura, la letteratura, il territorio e le caratteristiche della lingua friulana e la politica linguistica attuata sul territorio friulanofono. Quattordici roll up illustrano al visitatore informazioni chiare e puntuali, utilizzando un linguaggio immediato, supportato da un ricco apparato iconografico.
Questi i temi toccati: inquadramento geografico; inquadramento storico dalle origini ai giorni nostri; sviluppo economico dell’area; multilinguismo; lingua friulana; inquadramento sociolinguistico; politiche di tutela della lingua friulana; letteratura, musica, teatro, cinema; media in lingua friulana.

Fieste de Patrie dal Friûl e Assemblea della Comunità Linguistica Friulana
Lungo tutto l’arco della giornata presso i banchetti dell’ARLeF sarà distribuito materiale informativo sulla Fieste de Patrie dal Friûl, organizzata ogni anno il 3 aprile per commemorare la nascita dello Stato Patriarcale friulano e riconosciuta dalla Regione Friuli Venezia Giulia per ricordare e valorizzare le origini, la cultura e la storia di autonomia del popolo friulano, e sull’Assemblea della Comunità Linguistica Friulana, istituita col fine di valorizzare e salvaguardare la coesione territoriale, sociale ed economica della comunità friulana presente sul territorio regionale.

Minority safepack - Un milione di firme per la diversità in Europa
L’ARLeF aderisce alla campagna lanciata dal Federal Union of European Nationalities (FUEN) per la raccolta di un milione di firme in tutta Europa a sostegno di un’iniziativa mirata a rafforzare le leggi europee a tutela delle minoranze nazionali e linguistiche, per proteggere maggiormente la diversità culturale e linguistica nell’Unione.
In Europa ci sono circa 50 milioni di persone che appartengono a una minoranza nazionale o a comunità di lingua minoritaria. Lo scopo del Minority Safepack è quello di incoraggiare l'Unione Europea ad adeguarsi al suo motto “Uniti nella diversità”, a migliorare la protezione delle persone appartenenti alle minoranze nazionali e linguistiche e a rafforzare la diversità culturale e linguistica dell'Unione.
Presso il banchetto dell’ARLeF, saranno a disposizione materiali informativi e i moduli per la raccolta firme lungo tutto l’arco della giornata.
 
Per avere maggiori informazioni visitare il sito ufficiale del programma: www.minority-safepack.eu

 
 
“O ami la lenghe furlane parcè che…” Aiutaci a stabilire un nuovo record del mondo durante la Giornata Europea delle Lingue!
La Giornata Europea delle Lingue in Friuli aderisce al tentativo di stabilire un nuovo record mondiale lanciato dal Consiglio d’Europa: l’obiettivo è quello di coinvolgere singole persone, gruppi, studenti in più paesi possibili nel tentativo di stabilire un nuovo record del mondo per la Giornata Europea delle Lingue. Come? Creando un breve video basato sul tema “Amo [una lingua] perché...”.
Il video può essere in qualsiasi lingua e parlare di qualunque lingua (o di più lingue). I videoclip possono essere girati da persone singole, gruppi o classi, devono durare non più di 10-20 secondi ed essere girati in formato landscape. La sfida è compilare entro il 30 settembre 2017 la più grande raccolta di video mai assemblata sul tema lingue.
 
Durante tutta la giornata sarà possibile ricevere informazioni presso i banchetti dell’ARLeF e supporto nella registrazione e nel caricamento del video.

This is my language – Questa è la mia lingua
In occasione della Giornata Europea delle Lingue, l’Afûk promuove l’International Social Media Day for Small Languages, un’attività per festeggiare la ricorrenza del 26 settembre e diffondere le lingue minoritarie sui social media. L’ARLeF ha aderito in quanto partner dell’evento per far sì che la lingua friulana si diffonda in maniera virale sui canali social, coinvolgendo il maggior numero possibile di persone ma anche enti ad associazioni, in una sfida virtuale che “renda grande una lingua piccola”.
 
Per tutte le attività promosse per la giornata è possibile visitare il sito dedicato:
http://www.praatmarfrysk.nl/international-social-media-day-for-small-languages/
 
 

Zire il to dispositîf

Ruota il tuo dispositivo

Rotate your device

Cheste pagjine no si pues viodi cun chest dispositîf

Pagina non disponibile per questo dispositivo

This page is not available on this device